L'EVOLUZIONE DELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONE

EDIZIONE 2013

Iama prosegue l'attività permanente di monitoraggio dell'evoluzione delle agenzie di assicurazione e l'edizione 2013 si propone di conoscere i comportamenti e la soddisfazione degli agenti e rilevare i cambiamenti rispetto a un anno fa.
Tutte le informazioni raccolte saranno trattate nel rispetto della privacy, ai sensi della legge 196/2003

MANDATI

Forma di intermediazione
Agenzia con un unico mandato Agenzia con più mandati

Anno di inizio dell'attività di agente
     aaaa
Indicare tutti i mandati attualmente in possesso







TREND EMERGENTI DELLA DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA

La diffusione di internet e delle mobile technologies, l'evoluzione nei comportamenti dei clienti e le recenti novità normative potrebbero provocare significativi mutamenti nella distribuzione assicurativa. Quanto è d'accordo con ciascuna delle seguenti affermazioni?
 
Pienamente
d'accordo
Parzialemente
d'accordo
Per niente
d'accordo
L' abitudine del cliente ad utilizzare internet e le tecnologie mobile provocherà una riduzione del traffico in agenzia
Il cliente con bisogni assicurativi complessi continuerà a visitare l'agenzia
Sarà necessario convertire il personale amministrativo in forza vendita
Sarà necessario alleggerire la struttura d'agenzia
Occorrerà sviluppare una sottorete di collaboratori con competenze assicurative specialistiche
Occorrerà concentrarsi soprattutto sui clienti con elevati bisogni assicurativi
L'agente dovrà sviluppare l'offerta di massa non obbligatoria
In futuro la maggior parte dei clienti acquisterà la polizza auto online
Per il futuro temo soprattutto la concorrenza delle poste
Per il futuro temo soprattutto la concorrenza delle banche
La disponibilità di servizi online fruiti direttamente dal cliente ne aumenterà la soddisfazione verso la compagnia
La disponibilità di servizi online fruiti direttamente dal cliente renderà più efficiente il lavoro dell'agenzia
I servizi online messi a disposizione del cliente dovranno essere finalizzati a canalizzarlo verso l'agenzia
La presenza della compagnia sui social media (Facebook, Twitter, Linkedin, Youtube) contribuirà ad avvicinare il cliente al mondo assicurativo
L'agente dovrà utilizzare i social media per migliorare l'assistenza ai clienti
L'agente dovrà utilizzare i social media per entrare in contatto con nuovi clienti
La compagnia di cui ho il mandato mi sta supportando in questo periodo di forte cambiamento

Alla luce dell'attuale scenario di mercato e della recente evoluzione normativa ritiene che in futuro la forma di intermediazione più adatta per lei sia…
Monomandato Collaborazione con altri intermediari Plurimandato Brokeraggio

Pensa di acquisire / ha acquisito nuovi mandati nell'arco del 2013?
Si, l'ho già fatto Si, lo farò nel corso dell'anno Non so, dipende da altri fattori Certamente no

Nel corso del 2013 ha già attuato collaborazioni con altri intermediari?
Si, l'ho già fatto No, ma lo farò nel corso dell'anno Non so, dipende da altri fattori Certamente no

ANDAMENTO DELL'AGENZIA

Rispetto agli anni precedenti, come è stato il 2012 relativamente a...
 
Forte crescita
Crescita
moderata
Stabile
Leggera diminuzione
Forte
diminuzione
Incassi complessivi
Nuova Produzione
Ricavi
Costi
Redditività d'agenzia
Numero clienti

Come prevede sarà il 2013 rispetto al 2012 relativamente a...
 
Forte crescita
Crescita
moderata
Stabile
Leggera diminuzione
Forte
diminuzione
Incassi complessivi
Nuova Produzione
Ricavi
Costi
Redditività d'agenzia
Numero clienti

IL CLIMA

Nel corso del 2012 come ha influito ciascuno dei seguenti fattori sui risultati della sua attività?
 
Molto
positivamente
Positivamente
Non hanno influito
Negativamente
Molto
Negativamente
La situazione politica del paese
L'andamento economico del paese
L'andamento economico locale
La concorrenza delle altre agenzie
La concorrenza degli altri canali
Le politiche commerciali della sua compagnia
La sensibilità assicurativa dei clienti
Le novità normative

Nel 2013 come ritiene che influirà ciascuno dei seguenti fattori sui risultati della sua attività?
 
Molto
positivamente
Positivamente
Non hanno influito
Negativamente
Molto
Negativamente
La situazione politica del paese
L'andamento economico del paese
L'andamento economico locale
La concorrenza delle altre agenzie
La concorrenza degli altri canali
Le politiche commerciali della sua compagnia
La sensibilità assicurativa dei clienti
Le novità normative

I FATTORI DI SCELTA

In una scala da 0 a 10 per lei quanto è importante ciascuno dei seguenti fattori nella valutazione di un mandato ?
Qualità della gamma prodotti
Qualità dei servizi della compagnia verso il cliente
Ampiezza della gamma prodotti
Competitività delle tariffe
Flessibilità tariffaria/sconti
Esigenza di specializzazione
Livello provvigionale
Supporti commerciali alla rete
Disponibilità del management nella comunicazione con l'agente
Supporti di marketing della compagnia
Qualità dei servizi della compagnia verso l'agente
Offerta di prodotti particolari/originali
Regole assuntive
Efficienza del sistema informatico
Prestigio del marchio
Qualità della liquidazione sinistri
Servizi assuntivi
Formazione
Sistema incentivante
Rating / solvibilità della compagnia

AGENT SATISFACTION

Indicare il marchio principale con cui collabora:

Per ciascuno dei seguenti fattori, come valuta i servizi forniti da questa compagnia?
Sistemi informatici
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Facilità di utilizzo dei sistemi informatici
Velocità di risposta quotazione rischi/preventivatore
Qualità reportistica
Help desk (richiesta informazioni/intervento tecnico)
Apertura del sistema verso altri software
Innovazione e tecnologia
Formazione
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Formazione tecnica / corsi tecnico assicurativi
Formazione su applicativi e procedure interne
Formazione manageriale
Formazione su strumenti e metodi di vendita
Formazione e-learning
Contenuti
Modalità di erogazione
Rapporto tra contenuti e tempo dedicato
Prodotti
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Adeguatezza ai bisogni dei clienti
Possibilità di personalizzare garanzie/massimali
Qualità della documentazione
Aggiornamento della gamma
Flessibilità tariffaria
Competitività tariffe (rispetto al mercato)
Supporti commerciali e di marketing
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Supporti per attività pubblicitarie e layout d'agenzia
Lancio / restyling prodotti
Campagne di cross selling
Campagne per rinnovi e adeguamento polizze disdettate
Campagne per riforme polizze
Iniziative di loyalty / fidelizzazione del cliente
Supporti di pianificazione commerciale
Strumenti di supporto alla gestione clienti (CRM)
Liquidazione Sinistri
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Velocità di apertura del sinistro
Comunicazione fra intermediario e compagnia
Facilità di controllo delle fasi del processo con strumenti di consultazione
Comunicazione fra cliente e compagnia
Servizio delle carrozzerie convenzionate
Velocità di liquidazione
Adeguatezza del risarcimento
Chiarezza delle procedure di denuncia sinistro per l'agenzia
Chiarezza delle richieste dei liquidatori per la gestione dei sinistri
Uffici assuntivi
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Facilità di contatto con gli uffici
Tempi di risposta
Limiti assuntivi
Autonomia assuntiva dell'agenzia
Chiarezza della direzione su regole assuntive
Strumenti forniti per azioni di riforma /risanamento
Assistenza e supporto all'agenzia
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Facilità di contatto con la sede centrale
Relazione con gli ispettori
Frequenza di contatto con gli ispettori
Fornitura materiale / documentazione
Attenzione alle esigenze dell'agenzia
Supporto per gestione risorse e reclutamento
Supporto per gestione situazioni specifiche d'agenzia(esempio perdita subagente, gestione grandi clienti, ...)
Trasparenza sui risultati tecnici d'agenzia
Trasparenza sui risultati commerciali d'agenzia
Comunicazione
Pessimi
Insufficienti
Buoni
Eccellenti
Valutazione generale
Contenuti del portale intranet d'agenzia
Circolari alle agenzie
Sito istituzionale di compagnia
Sito istituzionale di agenzia (se presente)
Mobile technologies (es. Applicazioni per smartphone e tablet)

Esprima ora la valutazione di alcuni aspetti della compagnia principale per ciascuna delle aree di rischio indicate secondo la seguente scala:
1 = Pessima       2 = Insufficiente       3 = Buona       4 = Eccellente
  Formazione Prodotti Marketing Uffici
assuntivi
Liquidazione
sinistri
Auto
Malattia
Infortuni
Abitazione / Famiglia
Rischi professionali
PMI
Corporate
Vita

Per lei, in una scala da 0 a 10 quanto è importante il marchio della compagnia che ha indicato come principale?

Utilizzando una scala da 0 a 10 quanto consiglierebbe ad un agente questa compagnia?

Indipendentemente dalle sue scelte, utilizzando una scala da 0 a 10 quanto consiglierebbe ad un agente che opera con una sola compagnia il "plurimandato"?

REMUNERAZIONE E INCENTIVAZIONE

Esprima la valutazione di alcuni aspetti della remunerazione della sua compagnia principale
  Pessima Insufficiente Buona Eccellente
Remunerazione: valutazione generale
Provvigioni auto
Provvigioni danni non auto
Provvigioni vita
Incentivi auto
Incentivi danni non auto
Incentivi vita

Nell'ultimo anno quanto ha inciso l'incentivazione sui ricavi complessivi della sua agenzia?
Assente Poco (meno del 10%) Abbastanza (fra 10% e 20%) Molto (oltre il 20%)

Limitatamente agli ultimi 3 anni, quanto spesso ha raggiunto almeno un incentivo per ciascuna delle seguenti aree di business?
   Auto  Sempre  1-2 volte  Mai
   Danni non auto  Sempre  1-2 volte  Mai
   Vita  Sempre  1-2 volte  Mai

Limitatamente agli ultimi 3 anni, quanto spesso ha raggiunto almeno un incentivo per ciascuna delle seguenti aree di incentivazione?
   Nuova Produzione  Sempre  1-2 anni  Mai  Non Previsto
   Rapporto S/P  Sempre  1-2 anni  Mai  Non Previsto
   Rinnovi  Sempre  1-2 anni  Mai  Non Previsto
   N° pezzi  Sempre  1-2 anni  Mai  Non Previsto

In una scala da 0 a 10 quanto ritiene equo che l'aliquota provvigionale sia variabile in funzione dei risultati tecnici…
Auto   Danni non auto  


INFORMAZIONI GENERALI SULL'AGENZIA

Dimensione del comune sede
 Fino a 2.000 abitanti  Da 10 a 100.000 abitanti  Oltre 250.000 abitanti
 Da 2.000 a 10.000 abitanti  Da 100 a 250.000 abitanti  
Provincia
 
Numero uffici diretti (sedi secondarie)
Numero subagenzie con sede

STRUTTURA DELL'AGENZIA

Numero attuale agenti
di cui agenti anche promotori finanziari
Numero collaboratori
  Totale Di cui part-time Di cui non in esclusiva
(collaborano anche con altre agenzie)
Addetti amministrativi / addetti sinistri / front office
Subagenti con sede (iscritti al RUI)
Produttori / subagenti senza sede (iscritti al RUI)
Produttori di compagnia  

Considerando esclusivamente il personale d'agenzia quante sono le persone che si occupano di
  Come unica
mansione
Anche con
altre mansioni
Gestione amministrativa
Gestione sinistri
Vendita al bancone / front office
Turnover 2012
  Nº persone entrate
nell'agenzia nel 2012
Nº persone uscite
dall'agenzia nel 2012
Agenti
Dipendenti (inclusi amministrativi)
Subagenti
Produttori
Produttori di compagnia

Nell'ultimo anno si è verificato almeno uno dei seguenti fatti? Se sì indicare il tipo e la % di portafoglio spostata (Anche più risposte)

  % di portafoglio acquisita
 Entrata di uno o più collaboratori commerciali con conseguente aumento di portafoglio    %
  % di portafoglio persa
 Uscita di uno o più collaboratori commerciali con conseguente perdita di portafoglio    %


DATI DEL PORTAFOGLIO

Premi lordi incassati al 31 dicembre 2012 (in €) (inclusi i premi unici)
Fino a 1 Mln€ Da 1.5 a 2 Mln€ Da 3 a 4 Mln€ Oltre a 5 Mln€
Da 1 a 1.5 Mln€ Da 2 a 3 Mln€ Da 4 a 5 Mln€

Mix di portafoglio (fatto 100 il portafoglio complessivo, indicare la percentuale delle diverse aree di rischio)
Auto %
Danni Non Auto %
Vita premi annui e unici ricorrenti %
Vita premi unici %
Totale portafoglio %

Numero complessivo clienti retail (clienti con codice fiscale)
Fino a 1,000 Fra 1,000 e 2,000 Fra 2,000 e 3,000 Fra 3,000 e 4,000
Fra 4,000 e 5,000 Oltre 5,000

Considerando esclusivamente i clienti retail indicare approssimativamente la % di clienti con...
Una sola polizza
(anche più garanzie)
%
Due polizze %
Tre o più polizze %
Totale clienti %

Fatto 100 il numero dei suoi clienti per ciascuna delle seguenti aree di business indicare approssimativamente la % di clienti acquisiti e persi nell'ultimo
anno... (es. fatto 100 i clienti auto il 10% è stato acquisito e il 12% perso nell'ultimo anno)
                                   Auto                               Danni non
                                   auto
                                   Vita
% Clienti persi       % % Clienti persi       % % Clienti persi       %
% Clienti acquisiti % % Clienti acquisiti % % Clienti acquisiti %

Percentuale dei clienti con almeno una polizza danni non auto sul totale dei clienti
%

Percentuale del numero delle aziende sul totale dei clienti
Meno 5% Tra il 5% e il 15% Oltre il 15%

Portafoglio incassato dai collaboratori
(indicare la percentuale di portafoglio gestita da subagenti o produttori gravata da retrocessioni provvigionali anche di incasso) %

Portafoglio "appoggiato" da broker
(indicare la percentuale di portafoglio appoggiata all'agenzia da broker) %

FLESSIBILITA' TARIFFARIA

Nella scelta di un marchio quanto è importante la flessibilità tariffaria?
   Auto  Per niente  Poco  Abbastanza/Molto  Determinante
   Danni non auto  Per niente  Poco  Abbastanza/Molto  Determinante
Relativamente al suo mandato principale, come giudica la flessibilità tariffaria di cui dispone?
   Auto  Molto scarsa  Insufficiente  Sufficiente / Buona  Più del necessario
   Danni non auto  Molto scarsa  Insufficiente  Sufficiente / Buona  Più del necessario
Rispetto al 2012, come è cambiata la flessibilità tariffaria?
   Auto  In forte diminuzione  In diminuzione  Stabile  In crescita
   Danni non auto  In forte diminuzione  In diminuzione  Stabile  In crescita
Relativamente al suo mandato principale, qual è l'utilizzo della flessibilità tariffaria?
   Auto  Nullo  Inferiore alla disponibilità  Completo  Insufficiente
   Danni non auto  Nullo  Inferiore alla disponibilità  Completo  Insufficiente
Relativamente al suo mandato principale, come giudica l'autonomia assuntiva di cui dispone?
   Danni non auto  Molto scarsa  Insufficiente  Sufficiente / Buona  Più del necessario